arredamento nautico

Arredamento nautico: le materie prime che fanno la differenza

L’arredamento nautico ha uno stile inconfondibile e ben definito, soprattutto se realizzato con materiali di qualità, capaci durare nel tempo, ma anche in grado di donare un valore aggiunto ad ogni ambiente, sia sulla terraferma che in mezzo alle onde del mare.

Gli ottoni, l’acciaio inox e il legno resistente, molto pregiato e più ricercato sono i migliori. Se poi vengono abbinati o dipinti con colori che ricordano il panorama marittimo, la natura predominante e la luminosità del sole, diventano certamente ancora più belli. Tra i materiali più usati, potremo trovare il teak, il palissandro, l’ebano, il rovere, il mogano e il noce (di varie tipologie), ma persino l’okoumè, l’akatio, l’aniegrè, il doussiè, il wengè e tanti altri legni particolari, che raramente vengono utilizzati per l’arredamento tradizionale. A questi si aggiungono il moabi, l’iroko, il cedro, il ciliegio, lo zebrano, l’acero, l’olmo ed altri ancora.

La tonalità che domina in questo stile di arredamento è senza dubbio il bianco, usato anche nelle tappezzerie, che dona luminosità e permette agli ambienti spesso non molto spaziosi di apparire più ampi di quello che sono in realtà. Ad ogni modo, il tono naturale del legno e i colori del mare sono sempre i più apprezzati e si rivelano sfumature che predominano molto nelle case situate nelle località marittime e nelle imbarcazioni.

Sinuoso e perfetto sotto ogni punto di vista

Una delle particolarità dell’arredamento nautico è che può adattarsi alle superfici curve delle pareti delle case rivestite con questo stile, così come al perimetro di una barca. È un arredo artistico e creativo, che richiede precisione durante la progettazione e la costruzione, e la massima cura nella realizzazione.

Puntare sulla migliore qualità, sull’attenzione ai dettagli e nella scelta dei materiali, sulla precisione messa in atto per proporre dei fantastici componenti d’arredo, è la soluzione ideale al fine di avvalersi di arredi in grado di accompagnare nel tempo e con classe un’abitazione e, eventualmente, anche gli interni di una barca. Questi elementi permettono comunque di trovare prodotti capaci di soddisfare i vostri gusti ed esigenze.

L’arredamento nautico può essere realizzato su misura, dai rivestimenti al più piccolo accessorio, proponendo inoltre importanti elementi aggiuntivi come stampe e quadri, lampade e tappeti, lanterne e orologi, termometri e igrometri, bussole e tanti altri speciali oggetti, che donano carattere e personalità ad ogni ambiente e che per questo non possono di certo mancare.

Le peculiarità dell’arredamento nautico

Quello che caratterizza ogni elemento è sempre il singolo dettaglio e la scelta di motivi, decorazioni o applicazioni che richiamano l’ambiente marino come ancore, imbarcazioni, nodi, funi, carte nautiche e mappamondi; e ovviamente le cromature che riportano le sfumature del mare in ogni tipologia di abitazione.

L’arredamento nautico è perfetto per chi ama navigare e ammirare i panorami marittimi, rivelandosi l’ideale per l’interno delle imbarcazioni e delle villette al mare, ma anche per coloro che desiderano portarsi un po’ di tutto questo persino nelle proprie case di città o di campagna, nonché in viaggio… ad esempio a bordo di un camper!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *